Habeas Data: l’Habeas Corpus in chiave digitale

Habeas Data: l’Habeas Corpus in chiave digitale

In questo articolo da principio parleremo della storia dell’Habeas Corpus e definiremo quale sia il suo significato. Poi passeremo a parlare del concetto di Habeas Data e faremo un confronto tra i due termini per capire quale sia il passaggio che ci porta ad arrivare dall’uno all’altro. La tematica che quindi affronteremo e che corrisponde al titolo dell’articolo è: Habeas Data l’Habeas Corpus in chiave digitale.

Storia e significato dell’Habeas Corpus

Il principio dell’Habeas Corpus letteralmente significa “abbi il tuo corpo”. Come si può facilmente capire, si identifica quindi con il diritto alla libertà personale, tutelato dall’art. 13 della nostra Costituzione. La sua nascita avviene in Inghilterra con la Magna Charta Libertatum del 1215. Il suo significato aveva all’epoca un connotato diverso rispetto a quello degli anni a seguire. Infatti, inizialmente tale diritto era riconosciuto esclusivamente a favore della classe aristocratica. La sua portata si sostanziava nel dovere, a carico di chi faceva prigioniero un uomo, di dichiarare il giorno e il motivo dell’arresto. Doveva poi portare colui che aveva catturato davanti all’autorità giudiziaria, per dargli la possibilità di difendersi e sperare di essere scarcerato. Dal 1679, con l’avvento dell’Habeas Corpus Act, questo principio fu esteso a tutti i cittadini. Come ha detto Stefano Rodotà:

Avere un corpo significava che nessuno potesse arbitrariamente privare un cittadino della sua libertà, della piena disponibilità del suo corpo.

Ciò perché noi siamo i titolari unici ed esclusivi del nostro corpo,e per tale motivo, nessuno può agire sul nostro corpo senza il nostro consenso.

L’Habeas Data

L’Habeas Data rappresenta lo sviluppo dell’Habeas Corpus. Qui ad essere oggetto di tutela (come dice Rodotà), non è il nostro “corpo fisico”, ma il nostro “corpo elettronico“. Un corpo che non è fatto di braccia, gambe  piedi, ma da tutto quell’insieme di dati che ci riguardano e che si trovano sparsi in una moltitudine di banche dati.

La similitudine tra Habeas Corpus e Habeas Data

La parola chiave di questa similitudine è controllo.

Così come, abbiamo il potere di controllare che nessuno agisca sul nostro corpo senza il nostro consenso, dobbiamo poter controllare i dati che girano su di noi.

Tale controllo viene in concreto posto in essere attribuendo a ciascuno di noi il potere di accesso ai propri dati. Tale accesso si sostanzia nella facoltà di chiedere l’integrazione, la rettifica e la cancellazione dei dati medesimi, nonché  di sapere come i nostri dati personali vengono trattati.

 

 

Seguici
Tags: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *