Abbandono del carrello? Facciamoli smettere.

Il tuo sito di e-commerce soffre di abbandono del carrello?

L’abbandono del carrello sui siti di e-commerce è un fenomeno sempre più diffuso. Ci sono statistiche che parlano dell’87% dei casi di utenti che non portano a buon fine i loro acquisti on-line. Riempono il carrello e poi lo abbandonano lì. Così si perdono milioni d’incassi. Sono numeri importanti che devono far riflettere.

https://www.nardoniweb.com/contatti-sf/

Perchè l’abbandono del carrello?

Rispondere a questa domanda è fondamentale per risolvere il prblema e non perdere acquisti.

Una delle cause principali dell’abbandono del carrello può essere la mancanza di esperienza del consumatore. L’utente può non essere molto convinto del suo acquisto e preferisce aspettare.

Spesso, l’utente  è distratto. Sta contemporaneamente su 2 o più siti, Facebook o altro, guarda qualche prodotto , non conclude l’acquisto e si fa prendere dalla sindrome dell’abbandono del carrello.

Altra causa dell’abbandono del carrello è l’uso dello smartphone. Ci sono migliaia di app create apposta per fare acquisti on-line. Comprare un prodotto dovrebbe essere semplice, rapido e sicuro. Invece, molti utenti non si sentono capaci di usare le app e preferiscono farlo dal pc fisso,  interrompendo il momento magico dell’acquisto.

Consigli contro l’abbandono del carrello

Non tutto è perduto! Possiamo combattere l’abbandono del carrello con qualche piccolo trucchetto ed una buona strategia di webmarketing.

  • Inserire il pulsante call to action. La navigazione nel sito per arrivare all’acquisto deve essere intuitiva e rapida. Il cliente deve fare il minor lavoro possibile per acquistare.
  • Dare aiuto . Il cliente deve sentirsi protetto e aiutato.
  • Ridurre il numero di distrazioni nel percorso di messa nel carrello fino alla cassa.
  • Il sito deve trasmettere sicurezza. Il cliente deve percepire che tutto il processo di acquisto sia sicuro e che sia garantita la privacy dei dati personali.
  • Consentire di registrarsi alla fine dell’acquisto e non prima
  •  Fare re-marketing. L’abbandono del carrello non significa la totale perdita del cliente. E’ possibile ricontattarlo tramite e-mail per invitarlo a completare l’acquisto

 

 

 

Seguici
Tags: , , ,